Taurianova

Un morto in scoppio auto, ipotesi bomba

Un uomo di 42 anni, Matteo Vinci, é morto a Limbadi, nel Vibonese, nello scoppio dell'auto di cui era alla guida. Ferito gravemente il padre di Vinci, Francesco, di 70 anni. L'ipotesi che viene fatta dai carabinieri, che stanno svolgendo le indagini sotto le direttive della Procura della Repubblica di Vibo Valentia, é che a provocare lo scoppio sia stata una bomba collocata nel vano portabagagli della vettura, anche se sono tutte da verificare le modalità con cui é avvenuto lo scoppio. Matteo Vinci, ex rappresentante di medicinali, era stato candidato alle ultime elezioni comunali nella lista "Limbadi libera e democratica". Il prefetto di Vibo Valentia, Guido Longo, ha convocato d'urgenza il Comitato provinciale per l'ordine e la sicurezza pubblica, per fare il punto sulle indagini.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie